Armi  


Sala del Ponte Levatoio

 
Dettaglio Rastrelliera

Al secondo piano della Torre si accede atraverso una piccola porta che in principio era il passaggio alle mura urbiche, e in questa sala sono state collocate due armature originali del 1500, una rastrelliera con 5 tipi di lance tra cui un "rampino" e una "picca a tre punte". Dono della Società Balestrieri Gubbio è una Balestra da tiro montata su cavalletto del 1800, funzionante corredata di martinetto per tendere l'arco.         Sul pavimento è visibile ancora una parte del vano ricavato per lo scorrimento della grata metallica che assieme al Ponte Levatoio e la Porta costituivano il sistema di difesa della Torre. .
  
Apertura per la Grata in ferro
Questa apertura, coperta da un solido vetro, terminava lateralmente con due canali o guide per lo scorrimento della grata, ancora oggi visibili. Il soffitto che si vede nella fotografia a lato è stato aggiunto nel tardo rinascimento, in realtà l'altezza di questo piano era di circa 7 metri poichè doveva contenere la grata metallica per intero quando era retratta, in più c'era un sistema d'argano, sempre in questo locale, che doveva assicurare il movimento a bilancere della grata e del ponte, riducendo il peso delle strutture. 

   [home | Storia | Ceramica | Stampe]
[
Armi | Gabella | Mastro Giorgio | Informazioni]